Comune di
Genola
Comune di
Genola
Comune di
Genola  Unione del Fossanese - Provincia di Cuneo
Il comune su
Stai navigando in : Le News
NUOVO PIANO REGOLATORE CIMITERIALE: lavori in corso

Genola, 25 gennaio 2017

Nel 2017 sarà completato l’iter che darà il via al programma di adeguamento del Cimitero, in cui si prevede
l’ultimazione dei loculi, l’individuazione di una nuova area per la dispersione delle ceneri e la definizione di
nuove aree per le tombe di famiglia.

Il progetto è stato avviato nel corso del 2016 a fronte della richiesta avanzata da alcuni residenti di poter
usufruire di nuove concessioni di aree per la realizzazione di tombe di famiglia, richiesta che al momento non
puó essere esaudita per mancanza di aree libere.
Le ultime concessioni di aree per tombe di famiglia risalgono ormai alla fine degli anni 70’. Proprio in questi
anni fu riscontrata la necessità imminente di ricavare nuovi spazi, motivo per cui nel maggio del 1979 si
acquistó un lotto di terreno di mq 5.223 adiacente al lato nord per consentire l’ampliamento del cimitero. Da
allora, per più di 30 anni, si è proceduto con la realizzazione, di lotto in lotto, di nuovi manufatti porticati atti
ad accogliere file di loculi con interposte tombe di famiglia; le strutture sono state edificate lungo il muro
perimetrale della nuova area cimiteriale, lasciando la grande area centrale inutilizzata, destinata a prato in
cui si erge la croce del cimitero storico originario.

La soluzione individuata per ricavare nuove aree per tombe di famiglia prevede di utilizzare proprio il grande
prato al centro della parte nuova del cimitero. In primo luogo si è provveduto a redigere un nuovo Piano
Regolatore Cimiteriale, di cui il Comune di Genola era sprovvisto, necessario per definire le nuove
destinazioni d’uso delle aree e per adeguare tutto il sistema del cimitero alle nuove normative, in particolare
alle recenti disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri.

Adottato il Piano Cimiteriale, nel 2017 si potrà finalmente avviare il programma di adeguamento del cimitero
che prevede la lottizzazione delle aree per nuove tombe di famiglia, l’ultimazione dei loculi e la realizzazione
dell’area destinata alla sepoltura delle ceneri.
Per chiarire i vari passaggi e informare i cittadini interessati alle nuove aree per tombe di famiglia,
l’Amministrazione comunale ha definito un cronoprogramma di attuazione.
  • Entro 31 marzo 2017: approvazione bilancio di previsione 2017, all’interno del quale sarà stanziata la copertura finanziaria (30.000 euro) per la progettazione dei loculi, delle aree e del cinerario comune;
  • Entro 31 maggio 2017: espletamento della gara e affidamento incarico di progettazione
  • Entro 31 luglio 2017: stesura approvazione dei progetti
  • Da inizio Agosto 2017: accogliemento delle domande per concessione delle nuove aree per tombe di famiglia
Nel corso dei prossimi 6 mesi l’Amministrazione comunale dovrà contemporaneamente predisporre e
sottoporre al Consiglio un nuovo regolamento cimiteriale, adeguato alle nuove normative vigenti, che
definirà le modalità di richiesta delle concessioni, le tariffe delle diverse tipologie di sepoltura e le regole per
la costruzione delle nuove tombe di famiglia.
A partire dall’autunno 2017 si potrà infine procedere con la programmazione dei lavori di realizzazione del
cinerario comune e dei nuovi loculi, da finanziare in parte attraverso le entrate delle concessioni cimiteriali e
in parte con le somme che durante l’anno l’Amministrazione s’impegna a riservare. L’operazione complessiva
richiede un impegno di spesa considerevole, stimata a 150.000 euro, non prevista nel programma amministrativo dell’attuale mandato, ma verso cui l’Amministrazione ha deciso di impegnarsi alla luce delle
esigenze emerse.

Al momento sono poche le famiglie interessate alla concessione di nuove aree, ma si ritiene importante dare
loro risposta, nonché programmare sin da ora per essere proti a future richieste e necessità della
popolazione. L’Amministrazione ha rivisto i propri piani, assumendosi la responsabilità di inserire il tema del
cimitero nelle nuove priorità del mandato.

Il sindaco
Stefano Biondi
        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Genola
Via Roma, 25 - 12040 Genola (CN)
Tel: 0172.68144
Fax: 0172.68858
Email: info@comune.genola.cn.it
Partita IVA: 00464700046
Email: info@comune.genola.cn.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UFGM6T
Codice ISTAT: 004096
Codice catastale: D967
Codice fiscale: 00464700046
Partita IVA: 00464700046
Conto Corrente Postale: 15828122
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 88 Z 06305 46851 000000891685

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento