stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Genola
Stai navigando in : Le News
SOLIDARIETA' ALIMENTARE: COME RICHIEDERE I BUONI SPESA

Il Comune di Genola si è attivato per la distribuzione delle risorse del fondo di solidarietà alimentare assegnate dal Governo per l’emergenza Coronavirus. 

Chi puó fare richiesta
Possono fare richiesta le persone residenti nel Comune di Genola che si trovano in stato di assoluto bisogno economico e assoluta necessità di generi alimentari e beni di prima necessità, per effetto dell’emergenza COVID-19.

Criteri di concessione delle provvidenze
I buoni spesa per i generi alimentari e prodotti di prima necessità saranno erogati tenendo conto dell'ordine cronologico di arrivo della domanda, in esito all'analisi del fabbisogno che sarà realizzata dagli uffici comunali, in raccordo e collaborazione con il Consorzio Monviso Solidale. 
L’analisi verrà condotta per nuclei familiari e non per individui, sulla base delle informazioni già note agli uffici comunali e alla dichiarazione. 
Ai fini dell’analisi concorreranno i seguenti criteri:

1. Soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale;

2. nuclei familiari monoreddito, derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a zero ore ai sensi del DL 18/2020;

3. nuclei familiari che non siano titolari di alcun reddito e nuclei familiari monoreddito, derivante da attività autonoma che abbia richiesto trattamento di sostegno al reddito ai sensi del DL 18/2020; 

4. nuclei familiari monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito ai sensi del DL 18/2020 a ridotto orario di lavoro;

5. nuclei familiari segnalati dall'ente gestore dei servizi socio-assistenziali o da soggetti del terzo settore, che non siano beneficiari o titolari di trattamenti pensionistici validi ai fini del reddito;

6. nuclei familiari in carico ai servizi sociali, anche beneficiari del reddito di cittadinanza, sulla base dei bisogni rilevati nell'ambito dell’analisi preliminare o del quadro di analisi da effettuarsi a cura dell’Assistente sociale di riferimento, con priorità per chi fruisce di un minore beneficio.

In cosa consiste il contributo?
Le provvidenze saranno erogate in forma di blocchetti di buoni spesa settimanale ognuno del valore di 5€ e non darà diritto a resto.
Tutte le provvidenze, in qualsiasi forma, saranno consegnate personalmente ai beneficiari da incaricati del Comune facilmente riconoscibili dal mezzo della Protezione Civile CN-186.
I "buoni spesa" saranno utilizzabili dal beneficiario presso uno o più esercizi commerciali tra quelli di cui all'elenco che verrà pubblicato sul sito istituzionale del Comune. In alternativa, i "buoni spesa" potranno essere consegnati dal beneficiario al personale volontario della "Spesa a Domicilio".
Es: se il totale della spesa sarà di €21,30 il beneficiario darà all'esercente nr 4 buoni spesa (4x5€) e aggiungerà 1,30€ per arrivare all'importo della spesa totale.

Modalità di presentazione della domanda di accesso alle provvidenze
La domanda di accesso alle provvidenze, unitamente a scansione del documento di identità del richiedente o comunque con l’indicazione del tipo di documento di identità, del numero e dell’autorità di rilascio, dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello (allegato 1, scaricabile scorrendo la pagina) e potrà:
- essere consegnata presso la cassetta della posta ben visibile al cancello di ingresso delle scale del Municipio di Genola.
- essere inviata a mezzo e-mail all'indirizzo sociale@comune.genola.cn.it
- essere ritirata al domicilio dai volontari della spesa a domicilio telefonando al numero 0172/68144 int.1 al mattino

L’importo del Buono Spesa settimanale sarà reso noto alla famiglia richiedente al momento dell’assegnazione secondo criteri stabiliti dopo un approfondito tavolo di lavoro tra Comune, Caritas e Consorzio Monviso Solidale.

ATTENZIONE: Le autocertificazioni saranno sottoposte a verifiche. Verranno fatti dei controlli serrati e sono previste sanzioni molto severe, secondo gli articoli specifici del codice penale, per chi farà dichiarazioni false.

I Buoni spesa saranno spendibili subito negli esercizi commerciali che hanno aderito e che sono pubblicati nell'allegato sottostante. Ogni settimana (e fino a esaurimento del fondo) sarà consegnato il blocchetto con i buoni spesa direttamente a casa dell'assegnatario dai volontari.


---------------------------
INFORMAZIONI PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI

Gli esercizi commerciali di generi alimentari che volessero aderire devono inviare per mail il modulo a loro dedicato qui in allegato a info@comune.genola.cn.it specificando eventualmente la scontistica che intendono offrire e che pubblicheremo. L’esercizio commerciale dovrà rendicontare al Comune tramite nota di debito e consegna dei buoni spesa ritirati. Per info commercianti: Raffaella 0172-68144 int. 5 (mattino)
Allegato 1 - Domanda Buoni Spesa per cittadinanza
Domanda per Esercizi Commerciali
Fac Simile Buono Spesa
Esercizi aderenti: dove spendere i buoni spesa
Comune di Genola - Via Roma, 25 - 12040 Genola (CN)
  Tel: 0172.68144   Fax: 0172.68858
  Codice Fiscale: 00464700046   Partita IVA: 00464700046
  P.E.C.: genola@cert.ruparpiemonte.it   Email: info@comune.genola.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.